Anche i medici veterinari tra le migliaia di professionisti in corteo a Roma

15/05/2017
.

Ventimila avvocati, architetti, ingegneri, medici e odontoiatri , geometri, geologi, veterinari, commercialisti e giornalisti hanno sfilato sabato scorso 13 maggio da piazza della Repubblica a piazza San Giovanni a Roma in rappresentanza dei 140 tra ordini, associazioni e sindacati aderenti alla piattaforma «Noi professionisti» per il giusto compenso. Una presenza inconsueta nelle piazze italiane, ma indicativa della crisi che ha aggredito il ceto medio impoverito che oggi sopravvive con redditi proletari, soffre della perdita dello status professionale e per la crisi del senso delle professioni intellettuali.
La richiesta condivisa da tutte le istituzioni che hanno preso parte alla manifestazione è stata quella di venire ascoltati dalla politica nelle scelte strategiche, per il futuro dei sistemi ordinistici e la tutela del lavoro, ma anche nell’interesse dei cittadini.
Per i medici veterinari erano presenti sia rappresentanti dell’Ordine di Roma che alcuni componenti della Federazione Nazionale degli Ordini dei Veterinari Italiani, e proprio la Vicepresidente FNOVI, Carla Bernasconi, è intervenuta sul palco sottolineando che non è giusto che la politica si dimentichi di oltre due milioni di professionisti che, non pesando sulle casse dello Stato, si autoregolamentano e si autofinanziano. Ha quindi illustrato la necessità di una previsione normativa in materia di ‘equo compenso’  per difendere l’erogazione di prestazioni professionali di qualità come previsto dai nostri Codici Deontologici.
È possibile seguire l’intero intervento sul canale YouTube dell’OMV di Roma.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI