Influenza aviaria: nuovo dispositivo dirigenziale per contenerne la diffusione

01/08/2017
.

L’influenza aviaria torna sotto i riflettori della cronaca. Ad essere colpito dal virus H5N8 sono allevamenti di tacchini da carne e galline ovaiole collocati sul territorio delle Regioni Lombardia (Mantova) e Veneto (Verona), tra le aree a livello nazionale a più elevata densità avicola. Poiché i virus influenzali aviari ad alta patogenicità possono determinare epidemie di ingente gravità con rilevanti conseguenze per la produzione avicole, il Ministero della Salute ha ritenuto indispensabili riattivare idonee misure di controllo e di biosicurezza. Istituendo una zona ulteriore di restrizione (ZUR) attorno ai focolai confermati.
Le misure adottare con il nuovo dispositivo dirigenziale potranno subire modifiche in funzione dell’evoluzione della situazione epidemiologica che sarà evidenziata delle attività di monitoraggio straordinario.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI
FNOVI!
iscriviti alla newsletter di