Influenza aviaria: allargata la Zona di Ulteriore Restrizione

06/11/2017
.

Poiché nelle ultime settimane sono stati confermai ulteriori focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità nelle province di Brescia e Bergamo, il Ministero della Salute ha ritenuto necessario allargare la Zona di Ulteriore Restrizione (ZUR) già definita nell’Allegato I del Dispositivo DGSAF del 20 ottobre scorso.
La recente nota ministeriale dispone - sentito l’IZS delle Venezie, sede del Centro di Referenza Nazionale per l’influenza aviaria - l’applicazione di quanto previsto all’articolo 16, commi 3 e 4, del decreto legislativo n. 9/2010, con particolare riferimento al controllo delle movimentazioni di animali vivi e prodotti, al monitoraggio straordinario degli allevamenti ricadenti nella ZUR e ciò al fine di limitare l’accasamento di talune tipologie di pollame ritenuto a rischio.

 

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI