A Cuneo si inaugura la nuova Scuola di specializzazione in "Ispezione degli alimenti"

La giornata, prevista nello Spazio Incontri della Fondazione Crc, si caratterizza per il convegno nazionale sulla filiera suinicola
23/02/2018
.

Nelle giornata di oggi, venerdì 23 febbraio 2018, a Cuneo - nello Spazio Incontri della Fondazione Crc - viene inaugurata la nuova Scuola di specializzazione in "Ispezione degli alimenti" del Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università di Torino.
Un percorso formativo realizzato grazie al supporto economico di Fondazione Crc, Fondazione Cr Torino e della Regione Piemonte (Assessorato Agricoltura e Foreste), con la collaborazione del mondo veterinario, dell'Istituto Zooprofilattico di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, dell'ASL Cuneo1 e delle aziende coinvolte in questo progetto di formazione del Medico Veterinario Ispettore 2020.

All’inaugurazione intervengono: Giandomenico Genta, Presidente Fondazione Crc; Silvio Borrello, Direttore generale della Sanità animale e dei farmaci veterinari del Ministero della Salute; Francesco Magni, Direttore generale Asl Cn1; Maria Caramelli, direttore generale Izs di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta; Emilio Bosio, presidente Ordine dei Medici Veterinari di Cuneo; Enrico Bollo, rappresentante AGRIPIEMONTEVET; Giovanni Re, Direttore del Dipartimento di Scienze Veterinarie; Ausilia Grassi, Direttore della Scuola di Specializzazione in Ispezione degli alimenti di origine animale.
La giornata è caratterizzata da un convegno nazionale dal titolo "Filiera suinicola: approccio one health", il cui focus verte su due temi particolarmente importanti per il territorio e per l'Italia: la filiera suinicola - con gli allevamenti e la loro presenza e relazione sull'ambiente - e la sicurezza delle carni e dei prodotti trasformati. Il convegno si lega al Piano nazionale di contrasto dell'Antimicrobico resistenza 2017-2020 del Ministero della Salute, che vede i veterinari fortemente coinvolti nell'obiettivo di raggiungere un taglio di almeno il 30% del consumo di antibiotici in ambito veterinario.  
A Silvio Borrello, Direttore generale della Sanità animale e Farmaci veterinari, tocca illustrare le strategie che passano attraverso temi fortemente caratterizzanti il sistema produttivo animale, come biosicurezza, benessere animale e formazione.   

(Fonte: www.targatocn.it)