I medici veterinari esprimono le loro preoccupazioni sulla promozione di cani brachicefali in film e social media

FVE FECAVA e WSAVA
28/06/2018
.

La selezione delle razze brachicefale ha spinto verso caratteri sempre più estremi, che comportano seri problemi di salute per gli animali interessati. Per questo motivo, i medici veterinari esprimono le loro preoccupazioni sulla promozione di cani brachicefali in film e social media, in quanto questa potrebbe portare ad un aumento della domanda per queste razze da parte dei consumatori. In seguito all’annuncio del prossimo film Disney ‘Patrick’, che vedrà tra i personaggi un carlino, la Federazione dei Veterinari Europei (FVE), la Federazione delle Associazioni Veterinarie Europee per gli Animali da Compagnia (FECAVA) e l’Associazione Mondiale dei Veterinari per gli Animali da Compagnia (WSAVA) hanno pubblicato un comunicato stampa congiunto per mettere in guardia contro la selezione verso tratti somatici estremi nelle razze brachicefale.

"La nostra professione è molto preoccupata per questo sviluppo, che ha un impatto non solo sulla salute e sul benessere dei cani ma anche sulla protezione dei consumatori; come veterinari, il nostro ruolo è quello di educare i nostri clienti e di parlare e sensibilizzare sulle conseguenze di un allevamento esagerato. L'Assemblea Generale della FVE ha recentemente adottato un documento politico congiunto FECAVA/FVE su questo argomento", ha sottolineato Rafael Laguens, Presidente della FVE.
Il comunicato stampa congiunto FVE/FECAVA/WSAVA è disponibile qui mentre il position paper è disponibile nella sezione  Dossier e pubblicazioni del portale Fnovi.

 

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI