Ricetta elettronica veterinaria: slittamento al 1 gennaio 2019

14/09/2018
.

L'Aula di Montecitorio, con 329 voti favorevoli e 220 contrari ha aperto la strada al decreto legge ‘Milleproroghe’, di fatto blindandolo per il voto finale, dopo il quale passerà in Senato, dove a partire da mercoledì 19 settembre comincerà l’esame per la definitiva conversione in legge: c'è tempo fino al 23 settembre.
Tra le misure contenute, il Milleproroghe contiene anche la proroga della ricetta elettronica veterinaria. Modificando quanto previsto dall'articolo 118, comma 1-bis del decreto legislativo n. 193/2006 si stabilisce che la prescrizione dei medicinali veterinari dovrà essere redatta esclusivamente secondo il modello di ricetta elettronica, non più dal 1° settembre 2018, bensì dal 1 gennaio 2019.
Stessa previsione anche per la prescrizione dei mangimi. Sulla base di quanto stabilità dall'articolo 8, comma 1-bis, del Decreto legislativo n. 90/1993 l'entrata in vigore della prescrizione dei mangimi medicati esclusivamente secondo il modello di ricetta elettronica, viene differita dal 1° settembre 2018 al 1° gennaio 2019.

(Fonte: www.quotidianosanita.it)

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI