Blue-tongue: modifiche al dispositivo dirigenziale

09/10/2018
.

Lo scorso 2 ottobre 2018, l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” di Teramo, Laboratorio Nazionale di riferimento per la febbre catarrale degli ovini, ha confermato in tre allevamenti, due di ovini e uno di caprini in Provincia di Sulcis Iglesiente, tre focolai per il sierotipo 3 del virus della Blue tongue (BTV3). Questa circostanza ha reso necessario modificare l’Allegato A del dispositivo n. 6478 del 10 marzo 2017.
A darne notizia è una nota diramata dalla DGSAF, a firma del Direttore Generale Silvio Borrello, con la quale è stato diffuso il nuovo Allegato recante riconoscibile la nuova delimitazione delle zone sottoposte a restrizione predisposta dall’IZS dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale”.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI