Gli europei si pronunciano sulle questioni alimentari di oggi: pubblicati i risultati di una nuova indagine su scala europea in occasione della prima Giornata mondiale della sicurezza alimentare

10/06/2019
.

Due europei su cinque s’interessano attivamente alla sicurezza degli alimenti e solo uno su cinque afferma di ritenerla la preoccupazione principale nello scegliere il cibo.
Per la maggior parte degli europei è solo uno dei tanti fattori che, insieme al prezzo, al gusto, alla componente nutrizionale e all'origine dell’alimento, influenzano le abitudini e scelte alimentari.

Il sondaggio del 2019 è stato sviluppato in collaborazione con gli Stati membri dell'UE per recepire nuovi punti di vista e garantire un contatto più ravvicinato con i cittadini.
Quando la sicurezza alimentare è un dato di fatto, non vi è una singola preoccupazione che predomina in tutti i Paesi dell’UE.
Tuttavia vi sono tre questioni che emergono con maggiore frequenza in 20 o più Stati membri dell'UE: l'uso improprio degli antibiotici, ormoni e steroidi negli animali da allevamento (44%), residui di pesticidi negli alimenti (39%) e additivi alimentari (36%).
Notizia completa

Fonte: 
EFSA
FNOVI!
iscriviti alla newsletter di