Costituito un nuovo EU Reference Centres for Animal Welfare

07/10/2019
.

A seguito di un processo di selezione pubblica, la Commissione Europea ha istituito un nuovo Centro di riferimento per il benessere degli avicoli e di altre piccole specie d'allevamento. Si tratta di un consorzio formato dall’Agence Nationale de Sécurité Sanitaire de l’Alimentation (Francia), dall’Institut de Recerca I Tecnologia Agroalimentàries (Spagna), l’Aarhus Universitet – Institut for Husdyrvidenskab (Danimarca) e dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia Romagna (Italia).

Questo secondo centro, dopo quello centro incentrato sul benessere dei suini designato a marzo 2018, amplierà il supporto tecnico e l’assistenza coordinata agli Stati membri per effettuare controlli ufficiali sul benessere degli animali. Contribuirà inoltre alla diffusione di buone pratiche, nonché alla realizzazione di studi scientifici, corsi di formazione e diffusione di ricerche e informazioni sulle innovazioni tecniche. Migliorare l’applicazione della legislazione è una delle priorità della Commissione nel settore del benessere degli animali.
L’inizio della sua operatività è prevista per il 2020.
Il commissario Vytenis Andriukaitis ha accolto con favore questa designazione, affermando che “conferma la politica coerente ed a lungo termine della Commissione volta a sostenere un’applicazione rigorosa delle norme in materia di benessere animale. Dopo la designazione di un primo centro per il benessere dei suini, un secondo centro per gli avicoli e altri piccoli animali da allevamento era essenziale poiché questi animali sono soggetti a metodi di allevamento intensivi”.

 

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI
FNOVI!
iscriviti alla newsletter di