Ricetta elettronica e banca dati centrale: in arrivo il decreto del Ministero della Salute

12/06/2018
.

Con una nota a firma del titolare della Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari, Silvio Borrello, è stata convocata per il prossimo 27 giugno, presso la sede ministeriale di Via Ribotta, una riunione per presentare il decreto ministeriale che renderà operativa la tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati.
All'incontro sono invitate, oltre alla FNOVI, le rappresentanze veterinarie nonché quelle delle principali organizzazioni agricole.
Il Decreto ministeriale, in ragione delle statuizioni di cui all’art. 3 della Legge 20 novembre 2017, n. 167 - Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2017, definirà le modalità di utilizzo del sistema di tracciabilità definito con la ricetta elettronica per l’implementazione della banca dati centrale del Ministero della Salute, istituita nel 2004 con la finalità di monitorare le confezioni dei medicinali all'interno del sistema distributivo.

In particolare la banca dato si arricchirà di tutte le informazioni circa l'inizio dell’attività di vendita, ogni sua variazione intervenuta successivamente e la sua cessazione, nonché l'acquirente ed i dati concernenti la produzione e la commercializzazione dei medicinali veterinari.
La banca dati sarà alimentata esclusivamente con i dati delle ricette elettroniche.
Attesi anche i manuali operativi ed il materiale interattivo che il Ministero aveva preso l’impegno di sviluppare.

Fonte: 
Ufficio stampa FNOVI