FNOVI ALLA GENERAL ASSEMBY DELLA FVE

11/06/2021
.

Per la terza volta consecutiva la riunione si svolge da remoto e nel suo empatico messaggio di apertura del report sulle attività svolte dallo scorso novembre ad oggi, il Presidente FVE Rens van Dobbenburgh ricorda che “Mentre forse il mondo si è fermato un po' durante questa pandemia, questo non è stato affatto il caso di FVE. Abbiamo rapidamente riorganizzato il nostro lavoro, facendo tutte le nostre riunioni virtuali e in telelavoro. Nonostante i molti aspetti drammatici che la pandemia ha portato, una buona cosa c’è: il riconoscimento che un approccio "One Health" è indispensabile. Nel rapporto troverete una panoramica dei più importanti argomenti su quali FVE ha lavorato, su cosa abbiamo realizzato e i risultati ottenuti. I miei più sinceri ringraziamenti vanno ai colleghi del Consiglio e dello staff, a tutti i nostri membri e agli esperti che hanno messo a disposizione di FVE la loro esperienza e il loro tempo.”

All’ordine del giorno della GA le elezioni per il rinnovo del Board per 2021 – 2023 e  sono stati confermati all’unanimità Rens van Dobbenburgh, Thierry Chambon, Siegfried Moder, Torill Moseng e Stanislaw Winiarczyk. 
Nel corso della mattina sono già stati approvati il Bilancio preventivo e consuntivo.

I lavori proseguiranno con la presentazione dei lavori dei diversi gruppi di lavoro e  con la votazione su molti documenti su importanti ambiti della professione: position paper on Cannabinoids use in animals and the veterinary profession, position paper on moving towards more animal welfare friendly systems for laying hens, FVE/ FEEVA Best Practice Protocol for Euthanasia of horses e Veterinarians commit to sustainable food systems.

Fonte: 
FNOVI
FNOVI!
iscriviti alla newsletter di